Novità pneumatici

In questa sezione sono inserite tutte le novità e le notizie riguardanti la Egis Gomme srl di Pian Camuno, in provincia di Brescia.

Ecco alcune news sui servizi offerti da Egis:

  • Montare pneumatici M+S con codice di velocità inferiore a quello indicato a libretto;
  • Informazioni su data di fabbricazione e durata dei pneumatici, chiarimenti grazie a Assogomma e Federpneus;
  • Chiarimenti sui pneumatici e sul loro stato.

Kumho Sponsor Special Olympics Italia

Kumho Special Olympics

Gli Special Olympics World Winter Games 2013 si sono svolti in Corea a PyeongChang, e hanno coinvolto 3000 atleti provenienti da 113 paesi del mondo dar prova delle loro straordinarie abilità, abbattendo pregiudizi e barriere.

 

In occasione dei Giochi Mondiali, Special Olympics ha lanciato la campagna “Adotta un Campione” per raccogliere fondi per coprire il costo di questa impegnativa trasferta intercontinentale. L’azienda KUMHO TYRES, leader internazionale nella produzione di pneumatici è stata sponsor del Team Italia. KUMHO TYRES ITALIA affianca e sostiene Special Olympics nel sensibilizzare la collettività verso il tema della disabilità intellettiva, realizzando una società davvero inclusiva.

Attivazione servizio pagamento rateale

attivazione servizio pagamento rateale Egis Gomme

Da maggio 2013 Egis Gomme ha attivato un nuovo servizio di pagamento rateale, che permetti di pagare gli acquisti poco alla volta, con rate da 1 a 6 mesi.

 

Si tratta di un servizio innovativo, facile e veloce. Serve avere con soltanto un documento d'identità, il codice ficale, un assegno bancario ed il numero di cellulare.

 

Per maggiori informazioni sul servizio e per rispondere a tutte le richieste il personale dell'azienda è disponibile presso il punto vendita.

Kumho Tyres inaugura in nuovo centro ricerca e sviluppo

Il 2 settembre 2014 Kumho Tyres ha inaugurato il nuovo centro di Ricerca e Sviluppo a pochi chilometri da Seoul. Nato per rafforzare la leadership nelle tecnologie di sviluppo e produzione di pneumatici all’avanguardia, il centro si estende su una superficie totale di circa 35.000 metri quadri, con due edifici: uno per la ricerca e l’altro per i test. Circa 600 sono i nuovi ricercatori esperti, provenienti dalla Corea e dall'estero, che utilizzano i supercomputer più avanzati del settore, le attrezzature di prova fisica più all'avanguardia, le nuove apparecchiature di analisi chimiche e strumentali, e le ultime attrezzature di ricerca delle prestazioni, al fine di sviluppare prodotti ad alto valore aggiunto al top del mercato. C'è anche un’attrezzata biblioteca tecnica con 20.000 testi ed un fitness center per prendersi una pausa. Al primo piano c’è uno showroom dove, fra in vari prototipi, c’è anche un pneumatico intelligente che legge le caratteristiche della superficie stradale e adegua le performance.

Inoltre, la nuova struttura funge da torre di controllo centrale di una rete globale di centri di Ricerca e Sviluppo che comprende quello di Akron (USA), quello di Francoforte, (Germania), quello di Tianjin (Cina) e il preesistente Coreano, che rimane in attività con funzioni di valutazione e monitoraggio della qualità dei prodotti finiti, sfruttando l'impianto di produzione e la pista di prova.

 

L’Azienda si propone quindi di focalizzare la propria R & S in un sistema a doppio binario tramite la stretta collaborazione tra la nuova e la precedente sede centrale. Questa strategia è frutto della visione del Presidente del gruppo Kumho Asiana Mr. Park Sam - Koo per incrementare la competitività dell’azienda a livello mondiale. L'area dove sorge la struttura è molto importante per l’industria automobilistica dato che è sede, tra gli altri, anche degli istituti di ricerca tecnologica della Hyundai KIA Motors, Renault Samsung e Hyundai Mobis e del circuito di Everland.

 

Questa operazione rientra nella strategia di Kumho di ristrutturazione e rinnovamento per mantenersi all’avanguardia della tecnologia e supportare l'espansione quantitativa e la continua crescita qualitativa.

Ecopneus - Contrubuti Smaltimento PFU 2014

Sono state pubblicate le nuove tariffe per i contributi relativi alla gestione P.F.U. Ecopneus. Per vedere le nuove tariffe applicate cliccate qui .

Impiego degli pneumatici invernali
Circolare ministeriale del 17 gennaio 2014

cartello gomme invernali

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato in data 17 gennaio 2014 una circolare che chiarisce i periodi di impiego consentito e obbligatorio per l'utilizzo di pneumatici invernali.

Ecco il testo integrale della circolare in oggetto:

"Sono pervenute segnalazioni in merito all'uso degli pneumatici invernali in relazione al loro impiego stagionale e all'indice di velocità consentito.
Come è noto con l'entrata in vigore della direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2013 il periodo interessato dall'obbligo degli pneumatici invernali è quello ricompreso tra il 15 novembre e il 15 aprile.
Vengono rappresentate difficoltà da parte di cittadini e associazioni per quanto riguarda l'approssimarsi delle suddette date in quanto tale obbligo provocherebbe il congestionamento presso gli operatori del settore per soddisfare la richiesta del montaggio di pneumatici invernali.
Al fine di evitare difficoltà al settore si ritiene opportuno consentire l'uso, in riferimento alla penultima linea delle conclusioni della circolare 104/95 del 31/05/1995, di pneumatici invernali (contraddistinti dalle marcature aggiuntive M+S, MS, M-S ovvero M&S), nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 15 maggio, anche con indice di velocità Q, fatto salvo quanto stabilito dalla direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal punto 6 della circolare 104/95.
Si precisa infine che l'uso degli pneumatici invernali consentiti e cioè quelli con i parametri riportati sulla carta di circolazione ivi compreso l'indice di velocità non ha restrizioni di carattere temporale e che pertanto essi possono essere usati durante tutti i mesi dell'anno solare."

Sospensione ordinanza equipaggiamento invernale

fine obbligo equipaggiamemto invernale

E' stato emesso un comunicato di sospensione anticipata per l'obbligo di catene a bordo o l'adozione di pneumatici invernali su alcuni tratti autostradali.
Le temperature più alte della media che stanno caratterizzando questo periodo hanno fatto anticipare la scadenza.

I tratti interessati da questa sospensione sono i seguenti:

  • Autostrada A4 dal Terraglio (A57 tangenziale di Mestre) fino a Sistiana;
  • Autostrada A4 tra Sirmione e Brescia Ovest;
  • Autostrada A28 da Portogruaro all'interconnessione con la A27 (Conegliano);
  • Autostrada A23 da Udine Sud fino all'interconnessione con la A4 (Palmanova);
  • Autostrada A34 da Villesse a Gorizia.

Normalmente l’obbligo restava in vigore fino al 15 aprile, ma l’assenza di precipitazioni nevose e le temperature decisamente miti, consentono un ritiro dell’ordinanza.
Da oggi, quindi, sui tratti segnalati non sarà più necessario avere le catene al seguito e gli pneumatici invernali potranno essere sostituiti da quelli normali.

La stampa ha preso un granchio: nessun obbligo di montare le gomme estive

Tratto da www.pneusnews.it

I gommisti festeggiano e ne approfittano, ma in realtà è un errore – grave e grossolano – della stampa, che sta diventando un caso nazionale: non è vero, non esiste nessuna multa e nessuno obbligo di togliere le gomme invernali e montare quelle estive. O meglio, l’obbligo e la multa esistono, ma esclusivamente per quegli automobilisti che hanno montato pneumatici invernali con codice di velocità inferiore rispetto a quello della carta di circolazione, quelli cioè che, quando hanno montato, gli invernali hanno trovato nell’abitacolo, in bella vista, un avvertimento messo dal gommista che indica la velocità massima consentita, inferiore naturalmente rispetto a quella consentita con le gomme estive.

La gente se la prende con lo stato, che introduce nuove tasse, ma di tasse non si tratta, in quanto è un provvedimento per la sicurezza stradale e comunque il costo aggiuntivo non è l’acquisto delle gomme, ma il cambio stagionale dal gommista. C’è chi se la prende con le associazioni, che fanno lobby, ma – a parte il fatto che tutelare gli interessi della categoria che rappresentano è proprio il loro compito – bisogna dire che le associazioni hanno diramato un comunicato stampa corretto e circostanziato.

Non c’è dubbio che il comportamento ideale e, per fortuna, sempre più diffuso è utilizzare due treni di gomme per poter avere le migliori prestazioni in ciascuna stagione. Ma non c’è dubbio anche che lo stato abbia legiferato per normare solo le situazioni più critiche della circolazione stradale: la stagione invernale (con le ordinanze) e il caso di coloro che – in genere per spendere meno – hanno montato pneumatici invernali con un codice di velocità inferiore (con la circolare 1049 del 17 gennaio 2014). Per questi ultimi, il Ministero dei trasporti ha infatti ammesso la deroga, ma con tutte tutele del caso: il gommista deve avvertire chiaramente l’automobilista della velocità inferiore ammessa e, una volta terminato l’inverno, stagione in cui è “accettabile” guidare più piano, l’automobilista ha un mese di tempo per rimontare le gomme estive e tornare a viaggiare alla velocità massima prevista dal libretto.

Dunque chi ha toppato, questa volta, è proprio la stampa, che su carta, online e in video, sta diffondendo una campagna di disinformazione che non fa bene a nessuno, salvo forse ai gommisti, anche se vendere qualche gomma in più potrebbe non ripagare il malessere che questo errore di stampa sta provocando nei confronti della categoria.

E dire, cari colleghi giornalisti, che sarebbe bastato semplicemente leggere il comunicato stampa!

Apertura Lunedì 1 giugno 2015

Avvisiamo la Spettabile clientela che nella giornata di lunedì 1 giugno 2015 saremo regolarmente aperti.

Variazione contributo ambientale PFU

Gentili Clienti,

desideriamo informarvi che la società Ecopneus,a cui trasferiamo a termini di legge le responsabilità della gestione dei PFU di nostra pertinenza, ha determinato nuovi valori per i contributi ambientali, che verranno applicati a partire dal 1 giugno 2015.

Save the date - 15 ottobre

15 ottobre montaggio gomme invernali

D'inverno la strada è meno sicura perché spesso bagnata, brinata, ghiacciata o innevata, dunque il livello di aderenza degli pneumatici al fondo stradale è inferiore.

Queste avverse condizioni ambientali possono dare luogo a provvedimenti restrittivi per la circolazione in ottemperanza alle nuove disposizioni di legge.


Il codice della strada prescrive la possibilità di equipaggiare i veicoli con pneumatici invernali nel rispetto delle misure riportate sulla carta di circolazione. E' ammesso il montaggio di pneumatici con codice di velocità inferiore a quello richiesto (purchè superiore a Q = 160 km/h), ma tale deroga è possibile soltanto dal 15 ottobre al 15 maggio. Nel caso in cui gli pneumatici invernali abbiano codice di velocità uguale o superiore a quello richiesto dal vostro veicolo, possono essere montati anche prima del 15 ottobre senza il pericolo di incorrere in sanzioni.

Chiusura festività 2015/16

In occasione delle festività natalizie 2015/16 la Egis Gomme osserverà i seguenti giorni orari lavorativi:

  • giovedì 24/12: dalle 8.00 alle 12.00 - Pomeriggio CHIUSO
  • giovedì 31/12: CHIUSO
  • sabato 02/01: CHIUSO

Durante tutti gli altri giorni non espressamente indicati le officine saranno a disposizione nei normali orari di lavoro.

Garanzia Salva Pneumatico Pirelli

Garanzia Salva Pneumatico Pirelli

Garanzia salva pneumatico è l'iniziativa di Pirelli che permette all'automobilista di guidare in tranquillità e sicurezza.

Pirelli investe costantemente in qualità del prodotto, innovazione tecnologica e quindi in sicurezza per il consumatore; gli pneumatici Pirelli garantiscono tenuta di strada, spazi di frenata ridotti e riduzione del fenomeno di aquaplaning.

Forare i pneumatici è una fastidiosa seccatura, ma GARANZIA SALVA PNEUMATICO offre la possibilità di sostituire gratuitamente 2 pneumatici Pirelli per treno acquistato, qualora gli stessi dovessero subire danni accidentali durante la guida. La garanzia ha una durata di un anno dalla sua attivazione. Se sulla stessa targa vengono attivate due Garanzie (una per il treno invernale e una per il treno estivo) la durata di ciascuna garanzia viene estesa automaticamente a due anni.

GARANZIA SALVA PNEUMATICO può essere attivata su pneumatici estivi, invernali e All Season Pirelli per autovettura, SUV e 4x4 con diametro uguale o superiore a 16 pollici.

Per maggiori informazioni e per il regolamento completo dell'iniziativa clicca qui .

Share by: